info
info
  • Fredrik Værslev«Tan Lines»; Exhibition view alla Kunst Halle Sankt Gallen, 2017; Courtesy: L'artista, Andrew Kreps Gallery (New York), Gió Marconi (Milano) e STANDARD (Oslo); Foto: Kunst Halle Sankt Gallen, Gunnar Meier.
  • Fredrik Værslev«Tan Lines»; Exhibition view alla Kunst Halle Sankt Gallen, 2017; Courtesy: L'artista, Andrew Kreps Gallery (New York), Gió Marconi (Milano) e STANDARD (Oslo); Foto: Kunst Halle Sankt Gallen, Gunnar Meier.
  • Fredrik Værslev«Tan Lines»; Exhibition view alla Kunst Halle Sankt Gallen, 2017; Courtesy: L'artista, Andrew Kreps Gallery (New York), Gió Marconi (Milano) e STANDARD (Oslo); Foto: Kunst Halle Sankt Gallen, Gunnar Meier.

Mostra itinerante di Fredrik Vaerslev alla Fondazione Giuliani

 

La Fondazione Giuliani è lieta di annunciare la personale dell’artista norvegese Fredrik Vaerslev, prevista per l’autunno del prossimo anno. 
 
La mostra, attualmente alla Kunst Halle di Sankt Gallen, farà tappa al Kunstverrein Bonn per essere poi ospitata nello spazio della Fondazione Giuliani.

 

Fredrik Værslev (1979) vive a Drammen in Norvegia ed è famoso per la sua particolare pratica pittorica che, nonostante una pianificazione e un’esecuzione precisa, lascia sempre spazio al caso: espone le opere agli agenti atmosferici, appende le tele agli alberi per mesi o le offre ai suoi colleghi artisti affinché apportino liberamente delle modifiche.
Celebra così un gesto pittorico inedito, portando agli estremi l’idea dell’appropriazione.

 

La mostra alla Kunst Halle, intitolata «Tan Lines», comprende due gruppi di lavori presentati da Værslev per la prima volta.
Il primo è costutuito da opere sospese nell’aria che dialogano con la seconda serie, appesa ai muri, come un insieme di installazioni. Queste ultime, denominate “Garden Paintings”, hanno impegnato intensamente Værslev negli ultimi anni.