info
info

Rischi minori

 

Pubblicato in occasione della mostra di Giulia Piscitelli, Rischi minori, il catalogo include testi di Stefano Chiodi e Salvatore Lacagnina.

 

Edizioni Nero
Tiratura di 1000 esemplari
2011
Italiano/Inglese
20,00€

Peter Coffin | Ahmet Ögüt

Intervention n. 5 (photo Gilda Aloisi)

Peter Coffin | Ahmet Ögüt

Intervention n. 5 (photo Ahmet Ögüt)

Giovanni Anselmo | Ahmet Ögüt

Intervention n. 3 (photo Gilda Aloisi)

Giovanni Anselmo | Ahmet Ögüt

Intervention n. 3 (photo Gilda Aloisi)

Joseph Kosuth | Ahmet Ögüt

Intervention n. 2 (photo Gilda Aloisi)

Joseph Kosuth | Ahmet Ögüt

Intervention n. 2 (photo Gilda Aloisi)

Mircea Cantor | Ahmet Ögüt

Intervention n. 7 (photo Gilda Aloisi)

Mircea Cantor | Ahmet Ögüt

Intervention n. 7 (photo Gilda Aloisi)

Carl Andre | Ahmet Ögüt

Intervention n. 1 (photo Ahmet Ögüt)

Marina Abramovic | Ahmet Ögüt

Intervention n. 4 (photo Gilda Aloisi)

Sislej Xhafa | Ahmet Ögüt

Intervention n. 6 (photo Gilda Aloisi)

Sislej Xhafa

Beh-Rang, 2004

Cyprien Gaillard

Real Remnants of Fictive Wars, Part II, 2004

Collezione Giuliani interventi

Peter Coffin

Untitled (Surrealist Frame), 2007
cornice dorata; 76,2 x 71,2 cm
Ahmet Öğüt, Intervento n.5: varie cornici industriali

Giovanni Anselmo
Senza titolo, 1984-1991
tela, blocchi di granito, cavo d’acciaio; 220 x 150 x 70 cm
Ahmet Öğüt, Intervento n.3: lettera in una bottiglia di vetro

Joseph Kosuth
W.: On Color #9 (Red), 1991
neon; 10 x 100 cm
Ahmet Öğüt, Intervento n.2: fotografia

Mircea Cantor
Tasca che punge (Itching Pocket), 2007
pantaloni di Armani, ortiche, terra; 170 x 185 x 15 cm
Ahmet Öğüt, Intervento n.7: vari articoli di abbigliamento

Carl Andre
3rd Steel Triangle, 2008
acciaio laminato a caldo; 1 x 150 x 150 cm
Ahmet Öğüt, Intervento n.1: 2 metri avvolgibili

Marina Abramovic
Nude with Scorpio (Open Eyes), 2005
fotografia; 127,5 x 147,5 cm
Ahmet Öğüt, Intervento n.4: testo in vinile bianco

Sislej Xhafa
Beh-Rang, 2004
DVD; 4 min. 41 sec. loop
Ahmet Öğüt, Intervento n.6: pareti bruciate

Cyprien Gaillard
Real Remnants of Fictive Wars, Part II, 2004
film 33mm trasferito su DVD; 7 min. 14 sec.
n.d.r. See Wikipolis

Ahmet Ögüt

River Crossing Puzzle, 2010 (photo Gilda Aloisi)

Ahmet Ögüt

River Crossing Puzzle, 2010 (photo Gilda Aloisi)

Ahmet Ögüt

1 of 1000 Ways to Stabilise a Wobbly Table, 2011 (photo Gilda Aloisi)

Ahmet Ögüt

1 of 1000 Ways to Stabilise a Wobbly Table, 2011 (photo Gilda Aloisi)

Ahmet Ögüt

My Spy Desk, 2011 (photo Gilda Aloisi)

Ahmet Ögüt

My Spy Desk, 2011 (photo Gilda Aloisi)

Ahmet Ögüt

Wikipolis, 2011

Ahmet Ögüt

Wikipolis, 2011 (photo Gilda Aloisi)

Once upon a time, opere Öğüt

Avere Luogo

 

Pubblicato in occasione della mostra di Nora Schultz, avere luogo, il catalogo include testi di Barbara Buchmaier, Adrienne Drake, Nora Schultz e Josef Strau.

 

Edizioni Nero
Tiratura di 1000 esemplari
2011
Italiano/Inglese
25,00€

 

____________________________________________

 

THE TAKING PLACE OF AN ART PUBLICATION

 

The Taking Place of an Art Publication

Martedì 21 giugno 2011
ore 19.30

Villa Romana
via Senese 68, Firenze

Presentazione del catalogo avere luogo + incontro
seguito da una selezione musicale curata da NERO

In occasione dell’uscita del catalogo avere luogo, pubblicato per la mostra monografica di Nora Schultz presso la Fondazione Giuliani di Roma nel 2010,

Nora Schultz, artista in residenza a Villa Romana, Firenze
Adrienne Drake, Curatrice della Fondazione Giuliani, Roma
Francesco de Figueiredo e Lorenzo Gigotti, NERO, Roma

discuteranno sul significato che un catalogo d’arte può avere nel contesto della produzione artistica e della realizzazione di una mostra. Su come una pubblicazione è in grado di manifestare la specifica struttura di un lavoro e come può metterla in discussione se non addirittura superarla. Può un catalogo andare oltre la sua fuzione primaria di documentare e rappresentare una mostra e i lavori nel loro complesso? Può il design diventare parte attiva o estensione di un atto espositivo? Può la collaborazione tra un artista, un curatore e dei designer rendere permeabili i confini di queste diverse posizioni rispetto alla produzione artistica?

L’incontro si concentrerà sull’importanza delle pubblicazioni nel contesto dell’arte in generale e sulla produzione e le ricezione dei libri d’arte in questi ultimi anni.

Oltre a questo, NERO presenterà il progetto editoriale legato alla rivista, un free press fondato nel 2004, e le conseguenti attività che il team editoriale realizza nell’ambito della cultura contemporanea.